{
eyJpdCI6ImZyZWUgY293b3JraW5nIiwiZW4iOiJDT1dPUktJTkcgQ0FUQU5JQSJ9eyJpdCI6ImJvb20iLCJlbiI6IkNPV09SS0lORyBDQVRBTklBIn0=

facebook
{
{
{

BLOG

SHOP

fablab catania website DIY
MAKE
FACEBOOK
{
Fablab Catania is hosted by Alfab Srl
Via Cifali 22 Catania P. I. 05154190879
Tel 095506454 info@fablabcatania.eu
Copyright © 2013 - 2017 Alfab Ltd - all rights reserved - all rights reserved

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
{
28/03/2018, 20:54

ricordi, computer, AI, chip, quantico,



Ricordi-quantici-


 Riuscireste a mettere i vostri ricordi in un box di 1 cm quadrato?



Riuscireste a mettere i vostri ricordi in un box di 1cm quadrato?  


Una volta si conservano i bigliettidi uno spettacolo, il nastro di un vestito, la foto sul frigorifero, il fiorein mezzo al libro.   Simboli di ciò che è stato caro per noi. 
 Al giorno d’oggi non si stampanonemmeno le foto dei viaggi perché c’è un contenitore infinitamente capiente cheoccupa lo spazio infinitamente piccolo.   Avete   presentei chip? 
Sono proprio loro a consentirel’archiviazione dei nostri ricordi. E la dimensione di un chip non si misura incentimetri ma in nanometri.   Un nanometro è la   milionesima partedi millimetro.  Dentro un singolo chip sono contenuti itransistor, ed altri componenti, immaginate quanto siano ancora piùpiccoli? La Legge di Moore deglianni sessanta prevedeva una riduzione esponenziale dei componenti ogni anno emezzo.   


Ora siamo ad una dimensione di 10nanometri circa e si sta lavorando per arrivare a 5. Ma gli investimentinecessari per miniaturizzare ancora di più sono davvero ingenti. 
Si guarda allora anche ad un altro tipo ditecnologia quella quantica.  Un salto davvero importante.  

I nostri attuali computer saranno infuturo obsoleti come oggi lo sono i vecchi cellulari non connessi allarete.   Grazie a questo tipo di tecnologia quantica sarà possibileimplementare le AI nella vita di tutti i giorni altro che lampadineintelligenti e frigoriferi che ti inviano messaggi.

 Le AI avranno funzioni piùsimili a quelle umane. E l’uomo che farà?Probabilmente    sarà andato via dal pianeta e userà Bitcoin perpagare il caffè, userà la realtà aumentata e le stampanti3D per stampare la tazzina per berlo.   


I nostri ricordi saranno salvi, e si speraben custoditi, basterà vivere per crearne di nuovi.      


 Qual’è la vostra    reazione? Siete spinti dalla curiosità   e dal desiderio di essere parte del cambiamento oppure vifarà rifugiare    lontano   da tutto ciò che è connesso edigitale, in pratica dovreste vivere in una caverna isolati da tutto. 

 La realtà che vedo tutti i giorni  è   ancora molto lontana da tutto questo.Incontro   molte persone perlavoro   e   molte di loro non hanno   ancoradimestichezza   sull’uso    di un normalissimo computer  o l’invio di una mail.
Vi sembrastrano?    Lo pensavo anche io.Ma mi sono dovuta ricredere inquesti   anni.  

 Non è forse meglio conoscere,   eprendere le giuste misure, per meglio utilizzare ciò che ilprogresso ci pone davanti?   


1
Create a website